Ovindoli: la città che sembra un presepe ☃ Ovindoli: the town that looks like a nativity scene

Le feste di Natale e Capodanno sono solitamente associate alla neve, alle gare di slittini e al camino acceso in salotto, insomma alla classica atmosfera da pubblicità. Purtroppo c’e’ anche chi, come me, non è  abituato alla neve, ma questo Capodanno sono stata invitata qualche giorno a  Ovindoli, paesino abruzzese in provincia dell’Aquila che  d’inverno sembra un vero e proprio presepe.neve

Immerso nel verde  e circondato dal parco  naturale del Sirente-Velino, Ovindoli è molto conosciuto per le sue piste sciistiche, infatti quelle da sci di fondo sono le più lunghe dell’Italia centrale. Il suo impianto sciistico la rende una delle principali mete del turismo invernale romano. Anche per chi non è appassionato di sci, Ovindoli offre tante possibilità di relax: i suoi boschi di Larici, coperti da un manto bianco, sono incantevoli e non hanno niente da invidiare al panorama alpino, inoltre la cucina abruzzese saprà sorprendervi con i suoi mille modi di cucinare la carne, in particolare l’agnello.larici

Rimanendo in tema gastronomico, non potete lasciare l’Abruzzo senza aver assaggiato il Parrozzo, dolce tipico del periodo natalizio che combina una cupola di mandorle tritate con una copertura di cioccolato. Se vi trovate ad Ovindoli, non perdete l’occasione di visitare anche i paesini circostanti, ricchi di storia e tradizioni, come ad esempio Celano, dove si trova il Castello Piccolomini, la prima cosa che si scorge una volta arrivati nel paese, o Avezzano ed il suo castello Orsini Colonna, che ospita il locale Museo di Arte Moderna.

Dopo passeggiate sulla neve, pupazzi di neve e tanto freddo, tornare a casa è stato un po’ triste, ma si pensa subito alla prossima meta! Nel frattempo vi auguro un bellissimo 2015 pieno di serenità, gioia e soprattutto viaggi!

PICCOLE COSE DA SAPERE

1) In questo periodo le temperature ad Ovindoli e dintorni sono molto basse, superano addirittura i -10°C, quindi è bene coprirsi e utilizzare vestiario da neve adeguato.

2) La bontà dei dolci abruzzesi è confermata anche dal poeta D’Annunzio, che scrisse un madrigale intitolato “La canzone del Parrozzo” per celebrare questo buonissimo dolce.

parrozzo

cornicetta blog

Christmas holidays and New Year’s Eve make us always think about snow,  little sleds races and the warmth of a  fireplace, in other words, the typical atmosphere of Christmas commercials. Unfortunately there are people like me who are not accustomed to snow, however in the occasion of New Year’s Eve I had the opportunity to spend a few days in Ovindoli, a town in the province of L’Aquila, in the Abruzzi, which in winter looks like a nativity scene.

neveSurrounded by the nature and more specifically by the Sirente-Velino natural park, Ovindoli is well known for its ski resort, since this facility has the longest trails of central Italy. This town offers many relaxing activities also for those who do not like skiing: its larch forests, covered in snow, are fascinating and the landscape is as amazing as the Alpine one.

lariciFurthermore, the local gastronomy is rustic but tasty, especially when it comes to cooking lamb. Speaking of gastronomy, you cannot leave the Abruzzi without trying Parrozzo, a local Christmas cake made of ground almonds and covered with a layer of chocolate. If you are in Ovindoli, do not forget to visit the adjacent towns which are full of history and traditions, like Celano and its famous Piccolomini Castle, visible from any corner of the town, or Avezzano and the Castello Orsini Colonna (the Italian for Orsini Colonna Castle) which now hoses the local Museum of Modern Art.

After spending a few days having walks in the snow, building snowmen and being surrounded by a very cold weather, coming home has been a bit sad but I am already thinking about my next destination! Meanwhile I wish you a happy new year, full of joy, serenity and especially…  trips!

LITTLE THINGS YOU MAY NEED TO KNOW

1) In winter the weather is very cold in Ovindoli, with temperatures around -10°C, so it is very important to use snow clothing.

2) The famous Italian poet Gabriele D’Annunzio wrote a madrigal called “La canzone del Parrozzo” (The song of Parrozzo) to celebrate the creation of this new delicious cake.

parrozzo